...prima ho fatto il gruppo, poi il sito (questo qui) e poi ho pensato che fosse giusto scrivere un libro sulla mia esperienza di guarigione insieme al gruppo. ho scritto il libro, Silvio Mursia di Costa e Nolan mi ha espresso il suo interesse, io ho avuto fiducia in lui...ed ecco il libro.

E' la storia della mia liberazione dalla dipendenza dalla pornografia da internet.
Questa liberazione la devo al pensiero delle persone che mi amano e che io amo, al dottor Lanari, al gruppo.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
(dalla quarta di copertina)
Esiste una forma di dipendenza più subdola e insinuante di quella conosciuta e causata
dall’uso di droghe, alcool, fumo: la dipendenza da pornografia su internet. Chi ne soffre
resta inchiodato per ore e ore davanti a un monitor, mentre il resto della vita scorre via
senza controllo. L’autore di quest’appassionata testimonianza ripercorre le tappe più cupe
della sua caduta, con la perdita degli amici, dell’amore e di se stesso, fino alla lenta risalita.
Scavando senza pudori nelle pieghe della propria dipendenza, si è messo a nudo più
volte, partecipando tra l’altro a diverse trasmissioni radio e televisive, convinto che la sua
storia serva a dare un nome a una patologia di cui molti soffrono e che in pochi conoscono.
La possibilità di parlare di una malattia socialmente bandita come questa ha fatto affiorare
storie di sofferenze, di frustrazione e di sostanziale incomprensione di sé, che confluiscono
nel libro mantenendo la forma originale e spontanea della conversazione via e-mail:
quella avviata da Punzi stesso con la fondazione del gruppo
http://it.groups.yahoo.com/group/noallapornodipendenza .
 
 
 
 
sarà nelle librerie ad ottobre (spero)